Scuola dell’infanzia di Kikadini

Operativo:
1998 (struttura preesistente al nostro intervento)

Inaugurato (dopo l’intervento di WHY Onlus):
novembre 2008

Beneficiari diretti:
Oltre 100 bambini (alcuni non frequentano con costanza), 4 maestre

Partner Locale:
Comitato per l’educazione e lo sviluppo di Jambiani Kikadini

Finanziatori:
WHY Onlus (anche attraverso il programma di sostegni a distanza), Provincia Autonoma di Trento, sostenitori privati.
Anche la comunità locale contribuisce alle spese di mantenimento dell’asilo.

Stato progetto:
attivo

Interventi di WHY:

  • ristrutturazione e ampliamento
  • mantenimento costante della struttura
  • stipendio di insegnanti, cuoche, collaboratori
  • corsi di formazione degli insegnanti
  • pasti merenda per i bambini
  • fornitura del materiale scolastico
  • attività con i volontari
  • ULTIMO INTERVENTO: bagni e cucina nuovi. Leggi qui l’approfondimento

>> LA STORIA DELL’ASILO

Kikadini è uno dei 12 sottovillaggi che formano Jambiani, villaggio di pescatori che si trova sulle coste sud orientali dell’isola di Zanzibar. L’economia è strettamente legata al mare e alla terra: gli uomini sono per lo più pescatori mentre le donne si occupano della particolare raccolta delle alghe (diffusa in questa zona fortemente caratterizzata dal flusso della marea) e di vendere i prodotti della terra. Sono sviluppate anche piccole attività di commercio. Da qualche anno sta nascendo nella zona una discreta attività turistica (per ora più contenuta e rispettosa rispetto al nord) che però coinvolge solo marginalmente gli abitanti del luogo che raramente beneficiano dei guadagni portati dai turisti.

Nel villaggio di Jambiani si trovano 4 asili: due a nord e due a sud (Kikadini e Mwendawima, entrambi gestiti da WHY).

L’asilo di Kikadini è il primo asilo con il quale WHY ha iniziato a collaborare nell’estate del 2007. Il vecchio asilo si trovava all’interno del vecchio complesso scolastico. La costruzione, realizzata anche con il contributo della Fondazione Aiutare i Bambini, in origine prevedeva solo un asilo. Per evitare che i bambini piccoli percorressero parecchi km al giorno per andare alla scuola centrale del villaggio, la struttura ha poi iniziato ad ospitare le prime classi della scuola elementare. Anno dopo anno si è infine trovato l’accordo di destinare alla scuola elementare 7 classi, per coprire l’intero ciclo scolastico obbligatorio, e all’asilo 3 classi. Per questo motivo si è reso necessario un ampliamento della struttura. Tale ampliamento è stato operato da WHY con fondi della Provincia Autonoma di Trento negli anni 2008/2009. In sede di ampliamento si è anche provveduto alla ristrutturazione e all’aredamento totale del complesso scolastico nel suo intero.

Le attività educative con i bambini vantano a Kikadini un passato decennale, e oggi WHY opera sia nella scuola primaria sia nell’asilo.

Oggi l’asilo di Kikadini accoglie oltre 100 bambini dai 4 ai 7 anni e dà lavoro a 4 maestre.

 

> ALCUNE FOTO DELL’ASILO